I prodotti della linea Aeroker nascono con lo scopo di essere coadiuvanti ai sistemi di isolamento a basso spessore oltre ed essere di ausilio ai tradizionali sistemi di isolamento termico ad alto spessore, possono infatti essere impiegati per la chiusura dei ponti termici ostacolando l’ingresso del calore estivo.
I prodotti per l’isolamento termo-acustico Basso spessore Aeroker sono composti di Microsfere di Ceramica o di Aerogel e altre componenti nanotecnologiche che gli permettono di riflettere l’onda termica e di isolare. Il primo utilizzo conosciuto di questa tecnologia sui booster dello Shuttle risale al 1996, ma la tecnologia è stata resa disponibile al pubblico solo nel 2008.
La linea Aeroker beneficia di una garanzia di 10 anni e ha una aspettativa di durata utile media superiore ai 30 anni. I prodotti sono resistenti al fuoco e traspiranti, oltre che resistenti ai raggi UV e agli agenti atmosferici.
Il punto di forza della famiglia Aeroker è sicuramente l’isolamento a basso spessore sottovuoto.
La tecnologia dei pannelli isolanti sottovuoto esiste da molti anni ma solo negli ultimi 20-30 anni è diventata commercialmente praticabile. Ciò è dovuto principalmente allo sviluppo di un costo inferiore e a materiali più performanti derivanti dalla Nanotecnologia, come quelli usati da Nanotecna. Tradizionalmente i pannelli isolanti sottovuoto (VIP) sono stati utilizzati come strumento per aumentare l’efficienza energetica in varie applicazioni. Tuttavia, grazie alle loro prestazioni e flessibilità di progettazione offrono molte più preziose opportunità applicative.

Visualizzazione di 7 risultati